Allenamento femminile a Firenze, 28 marzo 2015

Grazie alla nostra sensei Carla Liberto abbiamo ottenuto il privilegio di poterci allenare in un soleggiato sabato di marzo a Firenze, presso il Dojo di Angela Papaccio, componente dello staff tecnico della squadra nazionale femminile di kendo, sesto dan.
Siamo partite in carovana, sette balde giovani dell’ARK, ossia Giulia Pompili, Antonella Viglione, Beatrice Lanza, Sara De Angelis, Adriana Bonomo, Fiammetta Gualtieri e Teresa Sferrazza, condotte dalla nostra Mamma-ARK Carla.

Carla + Angela

La giornata è iniziata con un clima mite ed un tempo splendido e, da Roma, siamo arrivate a Firenze in un batter d’occhio, dove siamo state accolte con fraterno calore dalle kenshi fiorentine del Koshikan.
Cominciamo il riscaldamento alle undici, quando il sole è già alto ma una tiepida aria quasi primaverile rinfresca il parquet del Koshikan che a breve diventerà rovente.
L’allenamento si è svolto principalmente sulle tecniche base ma con un approfondimento speciale sulle varie tecniche per tirare il Do.
L’atmosfera fraterna che si crea immediatamente tra kenshi romane e fiorentine fa volare il tempo dedicato all’allenamento in un battito di ciglia: gli approfondimenti sulla postura corretta, sull’uso delle energie per affrontare lo shiai, il differente approccio nelle gare per gestire il combattimento verso un uomo o una donna, rapiscono la nostra attenzione.

Dojo insieme

Ogni tecnica viene spiegata in modo approfondito ed eseguita più volte, Carla ed Angela si occupano di controllare scrupolosamente che ciascuna di noi non solo abbia compreso a livello teorico ma che si stia impegnando a mettere in pratica quanto insegnato, correggendo con pazienza i nostri purtroppo numerosi difetti personali.
Il momento che tutte aspettavamo, quell’impazienza che il kendo genera nelle nuove leve, è quello del confronto, difatti Angela e Carla organizzano varie tipologie di shiai singole e a squadre per permettere il confronto tra i due Dojo per darci la possibilità di applicare anche in condizioni di gara quanto spiegato durante la mattina.
Terminato l’allenamento veniamo raggiunte anche da alcuni praticanti del dojo di Firenze e da Bernardo Cipollaro, sesto dan, istruttore del Jo Fu Kan Firenze, e tutti insieme facciamo mawarigeiko fino alle tre di pomeriggio.
Dopo l’allenamento ovviamente non può mancare la rituale birra ghiacciata, accompagnata da un pranzo di tapas e tortillas vicino la palestra!

gruppo femminile

Tra chiacchiere, risa e ringraziamenti la trasferta della sezione femminile dell’ARK volge al termine e alle cinque ripartiamo da Firenze alla volta di casa, stanche, soddisfatte, ma soprattutto felici di aver potuto beneficiare, grazie all’iniziativa di Carla e al supporto della nostra seconda famiglia, l’ARK, dei preziosissimi insegnamenti di Angela Papaccio (di cui non finiremo mai di elogiare sopratutto la pazienza!).
Speriamo di poter replicare quest’esperienza magnifica quanto prima, ospitando a Roma le kenshi fiorentine.
Tutte per una, in alto gli Shinai!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...