Campionati Italiani di Kendo, Torino 7 e 8 marzo 2015

Lo scorso 7 e 8 marzo si sono svolti nella bella città di Torino i Campionati Italiani di Kendo 2015. Come ogni anno l’Accademia Romana Kendo ha partecipato sia alle competizioni individuali che a quelle a squadre da 5 elementi, svoltesi rispettivamente sabato e domenica.

11006394_789435364438659_7010418985361941683_n

Le competizioni individuali hanno visto la partecipazione di otto atleti dell’ARK, che hanno gareggiato esprimendo al meglio le caratteristiche che ormai la contraddistinguono: competitività, determinazione, correttezza e tanto “cuore”. Dai gironi iniziali della gara, metà degli atleti sono riusciti ad accedere alla successiva fase di eliminazione diretta, ma il risultato migliore è stato conseguito da Maurizio Ricci che è riuscito ad avanzare fino agli ottavi di finale.

La competizione a squadre del giorno dopo ha visto l’ARK affrontare nel primo girone eliminatorio le seguenti squadre: CUS Verona, BKK Cadrezzate e Do Academy Torino. Nel primo incontro la formazione avversaria è riuscita ad avere la meglio, mentre nei due incontri successivi è stata l’ARK ad imporsi ed a guadagnare così l’accesso alla fase di eliminazione diretta. Ai quarti di finale l’ARK si è scontrata con la squadra che si rivelerà poi essere la vincitrice della competizione, ovvero il Kendo Messina FC. I combattimenti sono stati molti avvincenti, ma alla fine è stata appunto la squadra avversaria a ottenere l’accesso alle semifinali. E’ doverosa una menzione agli atleti Federico Capone, Enrico Rinaldi e, soprattutto, Luigi Salvia che in questo ultimo scontro hanno combattuto distinguendosi e hanno saputo regalare dei momenti veramente emozionanti a tutti coloro che erano presenti a sostenerli.

Pur non portando nulla a casa in termini di medaglie, questa competizione è stata sicuramente proficua, sia per il bagaglio prettamente esperienziale che va ulteriormente ad accrescersi, che per il lato umano che rende compagine e gruppo individui altrimenti atomizzati provenienti da realtà sociali e di vita completamente differenti. Un ringraziamento quindi a tutte le persone che hanno partecipato a quest’ennesima avventura targata ARK, soprattutto a chi è venuto così lontano senza nemmeno dover competere, e a chi è rimasto a supportare e ad aiutare la squadra: il presidente Carlo Baldassari; gli istruttori Enrico Banchetti, Mauro Battaglioni e Alessandro Molinari; l’atleta kyu Fiammetta Gualtieri; e la squadra agonistica: Maurizio Ricci, Federico Capone, Roberto Oliva, Luigi Salvia, Enrico Rinaldi, Danilo Traini e Gennaro Lapadula.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...