Oslo: Open 2014 ed esami, 31 maggio e 1 giugno

Una temperatura insolitamente mite per queste latitudini, anche a detta degli indigeni, accoglie la sparuta avanguardia dell’ARK nella verde terra di Norvegia. A Maurizio Ricci e Federico Capone dell’ARK si aggrega l’amico di vecchia data Giulio Ongaro del Modena Kendo Club, a completare così la squadra.
Si parte sabato con le competizioni individuali. Atleti presenti oltre ai padroni di casa provenienti anche da Svezia, Finlandia, Turchia, Italia e finanche dal Kuwait. La categoria kyu è foltamente rappresentata, e il nostro Federico Capone si mette subito in mostra vincendo un incontro dopo l’altro fino alla finale, disputata col veramente bravo e promettente Lei Yang del club di casa. Capone si impone con un autoritario due a zero. Primo oro per la spedizione italiana. Parte la competizione open. Qui sia Capone che Ricci non riescono purtroppo ad arrivare fino in fondo. Cosa che invece riesce a Giulio Ongaro, che arriva in finale contro Pedram Bagheri, sempre del club di casa, battendolo con un kendo essenziale quanto efficace. Secondo oro per la compagine italiana. Si può andare a dormire felici.

Domenica si apre con la sessione di esami fino a quinto dan. La commissione è di alto livello, ma non poteva essere altrimenti. Nanadan presenti sono Mike Davis (Inghilterra), Louis Vitalis (Olanda), Jean-Paul Carpentier (Francia), Mats Wahlquist (Svezia), Lorenzo Zago (Italia), Markus Frey (Finlandia) e Mikko Salonen (Finlandia). Due gli atleti dell’ARK intervenuti per l’esame, e lo passano entrambi con pieno merito: primo dan per Federico Capone e quarto dan per Maurizio Ricci.

Appena finita la sessione d’esame si passa subito alla competizione a squadre da tre. La formazione dell’ARK vede Ongaro come senpo, Capone come chuken e Ricci come taisho. Formazione lasciata invariata per tutta la competizione. La formula è a eliminazione diretta e si parte subito in salita incontrando una delle squadre più ostiche, un team dell’OSI Kendo Oslo composto solo da asiatici. La formula si ripete a ogni incontro: Ongaro fa da ariete, Capone gestisce il risultato e Ricci consolida a secondo delle necessità vincendo o pareggiando. Dopo il team di Oslo i nostri affrontano due altri club svedesi, un altro club norvegese e la squadra A dei padroni di casa, l’OSI Kendo Oslo, in finale. La finale Si risolve entro i primi due incontri, con Ricci che entra nella shiai-jo con la vittoria del torneo già conseguita. Terzo oro su tre per gli italiani.

A margine di quest’ennesima esperienza di kendo fuori dai confini nazionali c’è da annotare la gentilezza e la cordialità di tutti gli intervenuti, la possibilità di misurarsi con alcuni dei migliori maestri di kendo europei, le nuove amicizie strette grazie al kendo e le bellezze naturali scandinave.
Un’esperienza che si spera sarà possibile ripetere anche il prossimo anno.

I risultati completi:

Kyu
1. Frederico Capone (Accademia Romana)
2. Lei Yang (OSI)
3. Daniel Schults (Uddevalla) and Fredrik Lundell (Shikami)
Fighting Spirit: Erika Olson (Uddevalla) and Johan Phan (Bergen)

Open
1. Ongaro Giulio (Accademia Romana)
2. Pedram Bagheri (Oslo Kendo)
3. Kazuo Yamazaki (FSKA) and Kenneth Fredheim (Kristiandsand)
Fighting Spirit: Abdulla Awadh (Yokote) and Frederico Capone (Accademia Romana)

Team
1. Ark Roma (Ongaro Giulio, Frederico Capone, Maurizio Ricci)
2. Oslo Kendo 1 (Dag Storli, Mikkel Wettre, Pedram Bagheri)
3. Wäsby (Andreas Lindström, Theodore Ahlén, Jannica Palmö)
3. Sørvest (Are Aarrestad, Daniel Pretzinger, Anders Lunde)
Fighing Spirit: Marianne Skiftesvik (OSI) and Marie Nørvåg (Kristiandsand)

 

Immagine

Immagine

Immagine

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...